Timber by EMSIEN 3 Ltd BG

Il Baccalà: un simbolo della tradizione natalizia a tavola

 Event Finished
 
0
Category
Eventi
Date
2018-12-08 00:00

E’ uno tra i piatti più amati e ricercati a Natale. Stiamo parlando del Baccalà. Non può mancare nel menù delle festività natalizie e di fine anno. E’ una storia antichissima quella del baccalà. Esso infatti fu importato per la prima volta nella penisola durante il periodo delle Repubbliche marinare, grazie ai collegamenti dei mercanti italiani con quelli del nord europa. Anticamente, era considerata una pietanza per poveri ed il suo consumo di diffuse notevolmente nel 1600. Il merluzzo bianco conservato sotto sale, è ricco di tante proprietà nutritive.

Sin dai tempi antichi, esso era un grande energizzante, nonché un tonico muscolare. Quel che la tradizione popolare ha per secoli tramandato, trova immediata conferma

Innanzitutto, il merluzzo sotto sale è una fonte di proteine migliore rispetto alla carne: un etto di pesce, infatti, ne contiene 39 grammi in confronto ai 20 circa dell’alternativa bovina e suina. Ricco di proteine e povero di grassi il baccalà è un pesce magro adatto a tutti.  Inoltre, possiede una bassissima disponibilità di grassi, solo 1 grammo per etto, qualità che lo rende una pietanza perfetta anche nelle più rigide delle diete. Non è però tutto: il baccalà è ricco di lisina, un amminoacido essenziale che il corpo umano non può da solo sintetizzare, ma anche di calcio, Omega 3/6/9 e dell’insostituibile vitamina A. Tanti pregi in pochissime calorie: circa 103 ogni 100 grammi. Un pesce magro adatto praticamente a tutti, anche a chi cerca disperatamente di mantenere la linea o combatte ogni giorno con disturbi cronici.

E naturalmente, a noi il piacere di prepararlo e condividerlo con tutti voi nelle più svariate ed eleganti pietanze che porteremo in tavola durante le festività natalizie.

 

 

 
 

All Dates

  • 2018-12-08 00:00

List of Participants

 No Participant 
 

Powered by iCagenda